Skip to main content

Magnetoterapia

La magnetoterapia è una tecnica utilizzata in campo fisioterapico e che sfrutta per scopi curativi e riabilitativi i benefici dei campi magnetici originati da frequenze alte e basse.
Tecarterapia: il trattamento per recuperare subito dagli infortuni
Magnetoterapia cos'è

Magnetoterapia cos’è

In particolare, questa è una terapia efficace, non invasiva e sicura, utilizzata nel trattamento di stati infiammatori e di patologie ossee.

Le onde elettromagnetiche aiutano a rafforzare il corpo e a favorire il recupero delle condizioni fisiologiche di equilibrio, accelerando i processi biologici e fornendo energia dinamica alle cellule, tramite interazione con le stesse.

In conseguenza di ciò, la magnetoterapia si rivela adatta per i casi di debolezza muscolare, di lacerazioni, di distorsioni e di fratture ossee o dei legamenti, con notevole utilizzo anche nell’ambito di terapie riabilitative e per coadiuvare la cicatrizzazione dei tessuti.

Magnetoterapia come funziona

Questa terapia mira a rigenerare le cellule danneggiate, ripolarizzando le membrane cellulari e migliorando la cinetica enzimatica.

Inoltre, svolge un’azione antistress e accelera i fenomeni riparatori grazie alla sua azione biorigenerante, antiedematosa, antinfiammatoria e antalgica.

Stimola la rigenerazione dei tessuti danneggiati in conseguenza di diverse tipologie di eventi lesivi.

Magnetoterapia cos'è

Magnetoterapia cosa cura

I trattamenti di magnetoterapia danno notevoli risultati nella cura di:

  • disturbi articolari e traumi recenti;
  • malattie reumatiche e patologie articolari, quali tendiniti, artrosi, borsiti, epicondiliti, cervicalgie, periartriti, mialgie, lombalgie e fratture, sia durante che dopo la gessatura;
  • disturbi infiammatori, come nevriti, artrosi, stiramenti muscolari, flebiti;
  • patologie in cui è necessaria una maggiore micro vascolarizzazione e una rigenerazione del tessuto, come per autotrapianti, consolidamento di calli ossei;
  • riparazione di ulcere traumatiche, da ustioni, da decubito, venose;
  • infezioni;
  • cicatrizzazioni;
  • osteoporosi.
Everyone is Welcome

Benefici e controindicazioni

Tra i benefici di questo trattamento, possiamo annoverare:

Prevenzione di disturbi cronici

Capacità di curare tessuti, ossa, nervi e muscoli

Riduzione del dolore

Maggiore disponibilità di ossigeno

Eccitamento o inibizione dei neuroni

Stimolazione magnetica e capacità di equilibrio

Promozione del sonno

Miglioramento atletico, grazie al riequilibrio del pH e alla riduzione della produzione di acido lattico

Elaborazione delle tossine

Riduzione delle stress dovuto ad inquinamento elettromagnetico

Per quanto riguarda le controindicazioni, questa terapia deve rispettare una serie di limiti:

  • in caso di gravidanza, i magneti non vanno avvicinati all’addome;
  • i magneti forti non vanno utilizzati per persone con pacemaker e impianti di tipo elettrico;
  • i magneti non devono essere avvicinati ad un distributore transdermico di farmaci, per evitare alterazioni della quantità distribuita;
  • è necessario aspettare tra i 60 e i 90 minuti dopo i pasti prima di applicare i magneti all’addome;
  • il polo negativo non deve essere utilizzato nel corso di attacchi d’asma, perché potrebbe costringere i muscoli.

Magnetoterapia apparecchi

L’utilizzo di macchinari e strumentazioni di elevata tecnologia è fondamentale nell’esecuzione di questo tipo di trattamento e può fare davvero la differenza.

Negli studi di FisioForm, ci serviamo di una gamma degli apparecchi di Globus Italian Excellence, altamente professionali e specificamente pensati per la magnetoterapia professionale.

Magnetoterapia apparecchi

Contattaci e prenota la tua prima sessione di Magnetoterapia